L’Onniscienza Geriatrica

la vecchietta sentenziosa

La conoscenza si sa, è contraddittoria nella sua essenza.

Da un lato comprende tutti gli argomenti possibili, e dall’altro si concentra in pochissime persone al mondo.

Questi esseri fortunati non solo hanno conoscenza, e soprattutto esperienza, su qualsiasi cosa (spaziando dal giusto colore dello smalto per le unghie dei piedi per fino alla corretta procedura per un’impeccabile fissione nucleare domestica) ma ne sono perfettamente consci.

Sebbene la loro mente sia espansa oltre i confini dell’onniscienza, sono intrappolati in spoglie mortali, si trovano pertanto, alle volte, a doversi recare in luoghi dove la loro mente da sola non può arrivare…

Per esempio la posta, o il supermercato…

e lo fanno inevitabilmente mischiandosi a noi esseri inferiori.. per esempio prendendo la metropolitana.

Se siete fortunati e vi trovate quindi a viaggiare nello stesso vagone con una di queste entità, ve ne accorgete subito. Dopo aver sentito un brivido lungo la schiena e la sensazione di essere scansionati ai raggi x, la individuate.. è lì.. è inequivocabilmente lei… è… … LA VECCHIETTA SENTENZIOSA  (altresì nota come la ”vecchia che ti fissa” )

Lei sa. Vi pesa, vi misura, vi giudica “mancanti”.

Poi storce il suo rugoso viso un una smorfia acida.

Se nel vagone ne sono presenti altre, le loro menti si connettono tramite etere craccando le frequenze di Radio Maria e,  guardandosi tra di loro, solamente muovendo in su e in giù spalle e sopracciglia si comunicano cose che indiscutibilmente vi riguardano  ma che a voi, poveri brufoli sulle chiappe della conoscenza, non è dato sapere.

Cominciate quindi a verificare se la patta dei pantaloni è chiusa o se avete macchie di dentifricio in luoghi dove potrebbe non sembrare dentifricio… ma no… è tutto normale. Allora forse la giacca.. o i calzini o i capelli.. ma il vostro riflesso nel vetro della porta del vagone vi dice che no, la giacca è in ordine e nessun piccione ci ha scagazzato sopra, i calzini non sono spaiati e i capelli non sono diventati viola negli ultimi 4 minuti (e nessun piccione ci ha scagazzato sopra). Di riflesso il vostro cervello fa scattare una mano dietro la schiena.. a verificare lo spazio tra le scapole… un movimento inconscio derivante dalle scuole medie.. ma no.. non c’è nessun foglio scotchato con scritte/disegni imbarazzanti…

Allora che cazzo vuole sta vecchia di merda???

e la risposta è NULLA.

La sua esperienza dice che voi siete ggiovani (anche in termini relativi, per lei sarete sempre dei mocciosi incoscienti… magari quarantenni.. ma sempre dei “pòr masnà*”).. e qualunque cosa facciate, lei, quando aveva la vostra età, o lo faceva meglio o, se si faceva diversamente, era molto più efficace.…( infatti provate voi a mandare un sms tra una caccia al mammuth e una raccolta di uova di dodo.. molto meglio comunicare con le pitture rupestri, come era di moda quando era giovane lei) in sintesi il suo pensiero è talmente alto che a voi può arrivare solo come un distillato di luoghi comuni

“molto meglio quando il fidanzatino lo si vedeva una volta all’anno alla fiera del puvrùn.. mica come adesso che sono sempre appiccicati e e piccì piccì..”

“dove ci porterà tutta questa teccheneleggia”

“guarda quello con quella maglietta di sicuro è satanista”

“sono quelli i ragazzi che quando escono la sera si lasciano i bicchieri di bbere sui tavoli, così poi passa quello che ci mette la ddroga”..

“mostrare le caviglie così… poi si stupiscono che arrivano i piedofili che cci toccano i diggitali..”.. ..

“quello si vede che si è appena tolto lo spinello dal braccio”

vejota

vecchietta sentenziosa che ha trovato qualcuno a cui interessa cosa pensa.

Quindi non vi preoccupate di capire..  consolatevi pensando che anche se si tratta di estensioni terrene della pura sapienza, il tempo passa anche per loro e siccome sono vecchiacce MORIRANNO COMUNQUE PRIMA DI VOI**

*espressione piemontese , tradotto letteralmente –povero bambino-.. implica compassione per la vostra condizione.. qualunque essa sia.

** se tutto va per il verso giusto, chiaramente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...