Full MetAlSangue

Full metAlSangue

Può succedere a tutti di sentirsi inadeguati.

Vuoi per la statura, vuoi per la forma fisica, vuoi per semplice timidezza.. ma a pochi, a Torino, nell’anno 2013, può capitare di sentirsi inadeguati dal punto di vista bellico.

Ore:  ottoezerocinque.

Location: MetroBernini.

In attesa con me che la T.T.M.* Metropolitanity ci carichi a bordo, noto di fianco a me quello che di sicuro sarà l’unico sopravvissuto alla giornata di oggi.

La maglietta mimetica urban modello seconda pelle infilata nel pantalone mimetico urban (non senza prima aver fasciato un’anguria di medie dimensioni..), a loro volta infilati negli anfibi decisamente urban modello “DocMartens” indicano un grado di preparazione che noi pivelli da prima linea possiamo solo invidiare. L’occhiale da sole da tiro indica un’accuratezza balistica e una prontezza di grilletto che gli salverà la vita innumerevoli volte nelle prossime 12 ore.

Erdiodelaguera viene messo davanti alle sue future responsabilità durante l'ultimo giorno al campo di addestramento per "diideleguere"

Erdiodelaguera viene messo davanti alle sue future responsabilità durante l’ultimo giorno al campo di addestramento per “diideleguere”

Una volta imbarcati sulla T.T.M.* “Metropolitanity”  si vede che il suo indice scalpita su di un invisibile grilletto.

Lo sguardo che manda a 360 gradi come un radar da incorciatore scansiona gli occupanti dello scomparto ed è eloquente: ognuno di noi viene analizzato e ad ognuno viene assegnato un grado di potenziale minaccia.  In base a quello archiviato in una scala di pericolo che va da “orsetto gommoso” a “Defconquattro”.

Chi, come me, è classificato “Aranciata” viene ignorato, mentre chi, come il pericolosissimo ragazzo con i dreadlock seduto poco più in là, é classificato “Bio-Hazard Codicerosso Tango Alfabravo Cistiwow” è subito sottoposto al programma di monitoraggio continuo.

Così il nostro guerriero veterano, che da questo momento per brevità chiameremo “Erdiodelaguera” si piazza in piedi a fianco al bersaglio.

Le sue braccia sono conserte, strette strette con le mani infilate sotto i bicipiti, di modo da farli risaltare e lo sguardo punta a 45 gradi a fissare un punto del pavimento che gli permette “senza farsi notare” di monitorare i movimenti di questo pericolo dormiente, sicuramente infido e  pronto ad attivarsi quando si è più strategicamente vulnerabili.

D’altra parte il bersaglio, che per brevità chiameremo “Evribodigiemmin-nouomannocrai”, non fa nulla per nascondere la sua indole aggressiva. Sfacciatamente ascolta informazioni vitali e strategiche da quell’apparecchiatura per le telecomunicazioni che tiene fra le mani, osserva con fare distratto Erdiodelaguera e comunica con il quartier generale nemico informazioni tattiche attraverso piccoli messaggi cifrati. E lo fa pure con irritante nonchalance.

La presenza di Erdiodelaguera nel vagone, per noi carne da cannone, è garanzia di sopravvivenza. Piazzato come una torre degli scacchi a bloccare l’iniziativa del subdolo Evribodigiemmin-nouomannocrai, ci permette man mano di salire e scendere dal trasporto con relativa sicurezza (sempre di guerra si tratta).

Erdiodelaguera lo sa ed eroicamente resiste fino alla vittoria della sua prima battaglia mattutina.

Arreso alla sua evidente impotenza, Evribodigiemmin-nouomannocrai batte in ritirata, fingendo strategicamente di dover scendere alla sua fermata, esce dal vagone e lo vediamo subito fare una chiamata. Sicuramente sta avvisando i suoi superiori della bruciante sconfitta.

Avvertito il calo di tensione nel vagone del trasporto, incrocio lo sguardo di Erdiodelaguera, e vedo che mi annuisce sorridendo complice.

Lo sguardo dice “l’abbiamo fatto fuori”

Meno male che ci sei tu, Erdiodelaguera… meno-male-che-ci-sei-tu.

ricostruzione di come vede il mondo Diodelaguera. Potete notare sulla destra Evribodigiemmin-nouomannocrai che scappa dalla TTM Metropolitanity, spaventato dalla potenza di fuoco del nostro eroe e probabilmente senza biglietto.

ricostruzione di come vede il mondo Diodelaguera.
Potete notare sulla destra Evribodigiemmin-nouomannocrai che scappa dalla TTM Metropolitanity, spaventato dalla potenza di fuoco del nostro eroe e probabilmente senza biglietto.

*T.T.M.: Trasporto Truppaglia Mista

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...